Community » Forum » Recensioni

L'ombra del vento
0 1 0
Ruiz Zafón, Carlos

L'ombra del vento

Milano : Oscar Mondadori, 2008

Abstract: Una mattina del 1945 il proprietario di un modesto negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, nel cuore della città vecchia di Barcellona al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo in cui migliaia di libri di cui il tempo ha cancellato il ricordo, vengono sottratti all'oblio. Qui Daniel entra in possesso del libro maledetto che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un labirinto di intrighi legati alla figura del suo autore e da tempo sepolti nell'anima oscura della città. Un romanzo in cui i bagliori di un passato inquietante si riverberano sul presente del giovane protagonista, in una Barcellona dalla duplice identità: quella ricca ed elegante degli ultimi splendori del Modernismo e quella cupa del dopoguerra.

1694 Visite, 1 Messaggi

Ottimo antidoto contro il buon umore. Zafon è in grado di appassionare e divertire non poco, peccato che non lo fa. La visita di Daniel e Fermin all'ospizio Santa Lucia è uno spasso, il resto è deprimente. Per arrivare alle ultime 30 pagine "strappalacrime" bisogna passare per 400 pagine di agonia. E' solo la mia opinione ma a chi volesse cimentarsi consiglio di controllare prima che il proprio livello di serotonina non sia già troppo basso

  • «
  • 1
  • »

1208 Messaggi in 1147 Discussioni di 96 utenti

Attualmente online: Ci sono 3 utenti online