Community » Forum » Recensioni

La pazzia di re Giorgio
0 1 0
Bennett, Alan <1934- >

La pazzia di re Giorgio

Milano : Adelphi, 2011

Abstract: Prendendo spunto dalla apparente follia di Giorgio III, Bennett ha dato voce agli intrighi comici e sinistri che in quegli anni si svilupparono rigogliosamente attorno al re. Non vi è traccia, in queste pagine, della penosa cartapesta che di solito contrassegna il teatro di ricostruzione storica. Da Pitt a Fox, da Giorgio III al suo malevolo primogenito, il Principe di Galles, tutti parlano e agiscono con una vivezza che lascia stupefatti. La vicenda finisce per disegnare un perfetto apologo sul delirio non solo dei potenti, ma innanzitutto di coloro che gli vivono accanto.

1221 Visite, 1 Messaggi

Non mi fa impazzire leggere il teatro e mi ero ripromessa di non farlo, visto che sono comunque migliaia i libri che vorrei leggere. Però questo autore mi incuriosiva. Così, anche se sicuramente non ho saputo cogliere appieno tutti i significati e la maestria presenti in questa opera, persevererò con Alan Bennett in veste di romanziere perché mi è apparso comunque accurato, sensibile e divertente.

  • «
  • 1
  • »

1210 Messaggi in 1149 Discussioni di 96 utenti

Attualmente online: Ci sono 8 utenti online