Community » Forum » Recensioni

Il tormento e l'estasi
5 2 0
Stone, Irving

Il tormento e l'estasi

Milano : Corbaccio, 2005

Abstract: I miei lineamenti non sono ben disegnati, pensò il fanciullo tredicenne, immerso in una seria concentrazione. La testa è sproporzionata, con la fronte che sopravanza la bocca e il mento. Qualcuno avrebbe dovuto usare un filo di piombo. Così comincia la biografia romanzata del grande Michelangelo, la storia della sua vita tormentata e burrascosa, segnata da sofferenze e umiliazioni ma anche da grandi trionfi. Il suo amore per Vittoria Colonna, la sua passione per il marmo, il tormento di fronte al blocco informe, l'estasi per la vita infusagli. Il Davide, la Pietà, il Mosè, la Cappella Medicea, la volta della Sistina e il Giudizio universale, la Basilica di San Pietro, la Pietà Rondanini.

1700 Visite, 2 Messaggi

Bellissimo ritratto di uno dei più grandi artisti conosciuti.
Leggendo il romanzo è possibile comprendere meglio la sua arte, le sue scelte, il suo carattere spesso scontroso e il suo rapporto con gli altri (artisti e non), la passione che metteva in ogni sua opera e l'amore che ha dedicato all'arte e in particolare alla scultura per tutta la vita...quel tormento e quell'estasi che hanno contraddistinto la sua vita...
Narrazione perfetta, coinvolgente e stile impeccabile nel ricostruire la Firenze e la Roma di quel tempo; il finale mi ha anche un po' commosso sebbene Michelangelo abbia avuto una vita lunga e piena...
Da leggere soprattutto per gli appassionati di storia dell'arte.

Racconto del conflitto tra Michelangelo e Giulio II. Da questo libro è stato tratto il film candidato a cinque premi Oscar e magistralmente interpretato da Charlton Heston, nel ruolo di Michelangelo, e Rex Harrison, in quelli di papa Giulio II.

  • «
  • 1
  • »

1210 Messaggi in 1149 Discussioni di 96 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.