Community » Forum » Recensioni

Tutto ciò che sono
0 1 0
Funder, Anna

Tutto ciò che sono

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: "Tutto ciò che sono" è il romanzo di quattro giovani irriducibili che hanno rischiato la vita per allertare il mondo sul pericolo rappresentato da Hitler. Ruth, i cui ricordi hanno la potenza del sogno, Ernst, il leader-artista, la coscienza di un'epoca, Hans, fragile e combattuto, e soprattutto Dora, Dora Fabian, un'affascinantissima eroina della Resistenza antinazista, fino a oggi del tutto sconosciuta, una donna moderna, libera e consapevole, così coraggiosa da non riuscire a salvare se stessa. La loro storia è l'emblema della lotta per la libertà di amare, di vivere, di immaginarsi un futuro. Un romanzo di amore, sacrificio e tradimento, una storia incalzante, tragicamente vera, attenta ai dettagli, profondamente intrisa di paura, tristezza, rabbia e ricordi avvolti dalla nostalgia.

1223 Visite, 1 Messaggi
sbcr104160
77 posts

Bellissimo! Da voce ai tedeschi costretti all'esilio (ebrei o dissidenti politici) per sfuggire alle persecuzioni del nazionalsocialismo di Hitler. Un romanzo molto attinente alla nostra storia recente, con personaggi ispirati alle coraggiose persone realmente esistite. Insegna che é impossibile dimenticare, anche se si è fuggiti a Sydney.

  • «
  • 1
  • »

1200 Messaggi in 1139 Discussioni di 96 utenti

Attualmente online: Non c'è nessuno online.