Community » Forum » Recensioni

Il pranzo di Babette
3 1 0
Blixen, Karen

Il pranzo di Babette

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: Consentitemi di dare il meglio di me, dice a un certo punto la dolce Babette, una cuoca in fuga dalla violenza rivoluzionaria francese che porta la speranza dall'altra parte dell'Europa, grazie al cibo e al sogno di una vita mangiata e bevuta fino all'ultima goccia. Il pranzo di Babette è la storia di un incontro tra due mondi, di vite monotone e austere che ritrovano il colore dei piaceri e di un banchetto magico che stempera l'aspro sapore del rimpianto nella ricchezza del ricordo. Perché un artista non è mai povero. Il libro contiene: Il pranzo di Babette. Il racconto di Karen Blixen. Uno scritto inedito di Allan Bay e le sue ricette per rifare, tradendolo solo un po', il pranzo di Babette: Potage di finta tartaruga, Blinis Demidoff al caviale con panna acida, Cailles en sarcophage à la Périgourdine, Composta di scalogni per i formaggi, Savarin al rum con fichi e frutti glassati.

1726 Visite, 1 Messaggi

Breve racconto che si legge tutto d'un fiato. La Babette del titolo è una famosa chef francese costretta a rifugiarsi in un piccolo villaggio della Norvegia per via della guerra e che a suo modo e con la sua cucina sconvolgerà gli animi puritani della comunità e delle due anziane sorelle che la ospiteranno; il suo pranzo celebrativo scioglierà pian piano il cuore dei commensali provocando piacevoli ricordi e stemperando rancori e dissapori.
Interessante anche se forse un argomento del genere ha più impatto 'visivamente' e infatti il film che hanno tratto merita senz'altro la visione.

  • «
  • 1
  • »

1210 Messaggi in 1149 Discussioni di 96 utenti

Attualmente online: Ci sono 7 utenti online