Trovati 1125 documenti.

Mostra parametri
Viae Urbis
0 0 0
Libri Moderni

Viella

Viae Urbis : le strade a Roma nel Medioevo : atti del Convegno internazionale (Roma, 18-20 novembre 2021) / a cura di Lia Barelli, Manuela Gianandrea, Susanna Passigli

Roma : Viella, 2023

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume raccoglie gli atti di un convegno interdisciplinare, svoltosi a Roma nel 2021, che ha riunito alcuni tra i più noti studiosi di Roma medievale. I contributi, a seguito di un ampio confronto, permettono di delineare le caratteristiche delle strade dell’Urbe medievale: una complessa e peculiare trama viaria che connetteva tra loro palazzi, case, un numero eccezionale di chiese, orti e vigne, mescolati alle antiche rovine o sorti direttamente su di esse, in un’intricata compresenza di testimonianze di una gloria passata ma anche di un vivace presente. Di tale trama, grazie all’analisi dei resti materiali e delle fonti, si analizzano e ricostruiscono da un lato la consistenza fisica e di immagine, dai manti stradali ai fronti delle case, fino agli elementi di ‘arredo urbano’ più o meno progettato, tra cui gli spolia che attiravano curiosità o anche ammirata celebrazione; dall’altro la vita sociale che per le strade si svolgeva, da alcune tra le più significative cerimonie religiose della cristianità fino agli atti della vita quotidiana.

Guida delle mura di Roma
0 0 0
Libri Moderni

Guida delle mura di Roma : itinerari alla scoperta della città fortificata / a cura di Antonella Gallitto, Simonetta Serra, Valentina Valerio

Bastiglia (MO) : Palombi, 2022

Abstract: La prima e più completa sin qui realizzata guida delle Mura di Roma. Quattro itinerari minuziosamente descritti e riccamente illustrati delle Mura Serviane poste a difesa della città più antica e delle Mura Aureliane a difesa dell'Impero. Delle Mura Urbaniane a difesa del Gianicolo e delle Mura Vaticane erette a difesa del Papato. A distanza di secoli le Mura di Roma, straordinariamente conservate, costituiscono ancora un'unica, solida, splendida cinta. Una possente ed efficace macchina da guerra pensata per la difesa, ma al tempo stesso una preziosa corona che cinge la città e dona, con la sua monumentalità, maestà, bellezza e decoro. La "Guida delle Mura di Roma" si prefigge lo scopo di aiutare il lettore a decifrare le tracce materiali per ricostruire le vicende millenarie del monumento in un'unica, lunga, complessa e sorprendente storia. Quattro cinte difensive, quattro epoche e uno stesso luogo da proteggere sono descritti in queste pagine attraverso itinerari, approfondimenti tematici e un ricco patrimonio iconografico di disegni, litografie, acquerelli, foto storiche e attuali, tratte dagli archivi della Sovrintendenza Capitolina.

Libro 3: Nerone
0 0 0
Libri Moderni

Angela, Alberto

Libro 3: Nerone : la rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore / Alberto Angela

Milano : HarperCollins ; Roma : Rai libri, 2022

Fa parte di: Angela, Alberto. La trilogia di Nerone / Alberto Angela

Abstract: Il giorno dopo il Grande incendio, Roma offre uno spettacolo di desolazione e distruzione. Tutto è irriconoscibile: gli edifici collassati sono diventati grandi ammassi di macerie, le strade e i vicoli ora sono degli avvallamenti, mentre nell'aria aleggia un acre odore di bruciato. Molti hanno perso tutto ciò che avevano e i campi per gli sfollati diventano la loro unica casa. Tutti guardano all'imperatore per ripartire, aspettano la sua guida per andare verso il futuro. Ma lui non è né un conquistatore di terre come Cesare, né un costruttore di imperi come Augusto. Dalle ceneri di Roma, Nerone emergerà come il Joker della Storia... Intrecciando fonti storiche, dati archeologici e studi moderni, Alberto Angela ne ricostruisce la vita e indaga i suoi diversi aspetti umani, fatti di debolezze, passioni e follie. Quella che emerge è la figura di un artista poliedrico (cantante, musicista, poeta e attore), un audace auriga, un amante appassionato, un raffinato collezionista d'arte... Ma al contempo un abile negoziatore, un cinico assassino e un feroce repressore, come dimostra la persecuzione dei cristiani incolpati di aver causato proprio il Grande incendio, il fil rouge di questa Trilogia di Nerone. Il racconto ci permetterà di capire come un singolo momento del passato abbia plasmato il nostro mondo attuale. Se quella notte del 18 luglio del 64 d.C. non fosse caduta una lucerna accesa in un magazzino sotto le arcate del Circo Massimo, cosa ci sarebbe scritto oggi sui libri di storia? Senza la conseguente crocifissione di san Pietro, quale sarebbe stato il percorso del cristianesimo? Nella Roma odierna ci sarebbero il Colosseo e tutti i meravigliosi monumenti che ancora oggi possiamo visitare? Un'indagine meticolosa, originale e affascinante che offre una chiave di lettura nuova su Nerone, il suo impero e ciò che ci ha lasciato in eredità. All'interno del volume un'illustrazione inedita realizzata da Milo Manara, che ha voluto rappresentare Nerone seguendo le parole di Alberto Angela.

Il giardino degli dei \ Mirella Serlorenzi,
0 0 0
Libri Moderni

Serlorenzi, Mirella

Il giardino degli dei \ Mirella Serlorenzi,

Roma: Palombi Editori, 2022

Abstract: Roma è una città che non finisce di stupire. Le attività di scavo all’interno della sua grande area archeologica spesso rivelano tesori custoditi nel tempo di inaudita bellezza. Questo è il caso del nuovo Museo Ninfeo, nel sottosuolo del palazzo dell’Enpam in piazza Vittorio, nato intorno e all’interno dei resti di un ambiente di età romana che le indagini archeologiche hanno consentito di identificare come uno spazio aperto di rappresentanza che imita il foro della città. Questa piazza, che aveva su uno dei lati una fontana monumentale, il ninfeo, era parte di una sontuosa residenza di età imperiale denominata Horti Lamiani, edificata dal console Lucio Elio Lamia. La Guida, grazie anche un ricco repertorio iconografico e di ricostruzioni che riportano il lettore a conoscere il luogo originario come veniva vissuto nella quotidianità, racconta questa lunga storia che inizia con le prime testimonianze attribuibili al IV secolo a.C. de arriva ai giorni nostri. Il Museo Ninfeo, è aperto tutti i week-end, previa prenotazione, e la Guida che presentiamo è il primo prodotto editoriale che ne illustra la storia ed i reperti archeologici presenti.

La dannazione di Roma
0 0 0
Libri Moderni

Garbulowska, Barbara

La dannazione di Roma / Barbara Garbulowska

[S.l. : s.n., 2022] (Torrazza Piemonte : Amazon Italia)

Abstract: Di previsioni terrificanti sulla distruzione di Roma ne esistono tante, ma sembra che nessuno si sia accorto della devastazione che sta imperversando su di essa già da più di mille anni. La dannazione della grande città, profetizzata nell’Apocalisse e dalla Sibilla Tiburtina, ha preso di mira i suoi monumenti in modo subdolo e impercettibile moltiplicandoli e scompigliando i loro nomi. Per interrompere questa nefasta previsione è necessario ridimensionare il valore di alcune fonti scritte, ritenute finora ineccepibili, che alimentano le incomprensioni. Nella ricerca della verità verranno quindi messi in discussione i luoghi comuni sostenuti da autorevoli studi. Questo modo di procedere permetterà di superare tutti gli ostacoli finora insormontabili che precludevano ogni tentativo ricostruttivo della configurazione topografica di Roma. L’indagine che segue sovverte l’aspetto convenzionale della città antica e ristabilisce una razionale dislocazione dei più importanti monumenti religiosi e governativi romani. Al traguardo del percorso investigativo, tra indizi storici e tracce materiali, apparirà una città finora mai prospettata, senza pari nel mondo, in piena sintonia con le profezie e le leggende.

Gli antichi popoli della Sardegna
0 0 0
Libri Moderni

Serra, Pierluigi

Gli antichi popoli della Sardegna : Dalle popolazioni prenuragiche ai temibili guerrieri Shardana: la storia dei primi dominatori dell'isola più misteriosa del Mediterraneo \ Pierluigi Serra

Roma : Newton Compton Editori, 2022

Abstract: Dalle popolazioni prenuragiche ai temibili guerrieri Shardana: la storia dei primi dominatori dell’isola più misteriosa del Mediterraneo. La Sardegna è senza dubbio l'isola più misteriosa del Mediterraneo. Abitata da tempo immemore, è stata patria di commercianti intraprendenti e di guerrieri formidabili, la cui cultura rimane però ancora avvolta da un fitto alone di incertezza. Esistono numerose testimonianze storiografiche e artistiche che parlano degli antichi abitanti della Sardegna, tra i quali spiccano i temibili Shardana, i guerrieri del mare che impressionarono l'antico Egitto al punto da spingere il faraone Ramsete II a volerli nella sua guardia personale. Ma quali erano i loro costumi? E chi venne prima di loro? Pierluigi Serra ripercorre le tappe della civiltà umana in Sardegna, dalle popolazioni prenuragiche alla colonizzazione romana, tra domus de janas e pozzi sacri, in cerca di quei popoli che la Storia sembra voler nascondere, ma di cui la leggenda ci ha portato il ricordo. Un viaggio appassionante attraverso le epoche, alla ricerca di una civiltà perduta. Tra gli argomenti trattati: Mont'e Prama, il luogo degli eroi; Sardegna ed Egitto: un legame antico; Il mito di Sisara; L'incubazione rituale; Il popolo dei costruttori; Una risata tutta sarda.

Dei e artigiani
0 0 0
Libri Moderni

Torelli, Mario

Dei e artigiani : archeologie delle colonie greche d'Occidente / Mario Torelli

Roma ; Bari : Laterza, 2022

Abstract: Mario Torelli, fra i maggiori archeologi italiani, analizza e ricostruisce l'insieme delle forme religiose, i culti, le pratiche della devozione dominanti nel mondo greco, quelle che i coloni hanno recato con sé dalla madrepatria. Ne esamina le successive trasformazioni, mostrando anche come queste forme religiose - articolandosi secondo specifici rituali - hanno informato edifici, monumenti e materiali artigianali. Sulla base di una ricchissima documentazione e un vasto materiale di ricerca sul campo durata due secoli di scavi, si sono potuti ricostruire alcuni comportamenti sociali, come il simposio, o la cerimonialità di rituali, come il matrimonio, le dediche votive e le tradizioni patrie di religiosità domestica o funeraria. Le città e le produzioni della Magna Grecia e della Sicilia durante la colonizzazione greca: il racconto di una 'cultura delle colonie' fatta di pratiche, consuetudini e simboli che combinano insieme saperi, tecniche e modelli culturali originati nella madrepatria.

Vedo cose meravigliose
0 0 0
Libri Moderni

Riggs, Christina

Vedo cose meravigliose : come la tomba di Tutankhamon ha plasmato cento anni di storia / Christina Riggs ; traduzione di Gianna Cernuschi

Torino : Bollati Boringhieri, 2022

Abstract: Quando fu scoperta nel 1922 - in un Egitto appena diventato indipendente dall'Impero Britannico - la tomba di Tutankhamon, vecchia di 3300 anni, produsse un'enorme onda d'urto in tutto il mondo. Da un giorno all'altro il nome del «faraone bambino» divenne familiare, dando vita a un'ossessione internazionale che dura ancora oggi. Dalla cultura pop alla politica, dal turismo all'economia della cultura, è impossibile immagina-re gli ultimi cento anni senza Tutankhamon. Eppure gran parte della storia del ritrovamento della tomba e delle molte vicende che seguirono rimane sconosciuta. Chi si ricorda che Jacqueline Kennedy fu la prima ad accogliere il giovane faraone in America? Che un revival di Tutankhamon negli anni sessanta ha contribuito a salvare gli antichi templi della Nubia egizia? O che la grande mostra di Tutankhamon al British Museum, nel 1972, rimane il maggior successo di sempre del museo? Ma non tutto ciò che riguarda il «Re Tut» luccica: le esposizioni dei suoi tesori negli anni settanta andavano mano nella mano con gli eccessi del capitalismo e la politica della guerra fredda; i suoi resti sono stati sfruttati in nome della scienza e il racconto della scoperta della sua tomba ha escluso gli archeologi egiziani - che pure ne sono stati protagonisti. Christina Riggs intreccia le avvincenti analisi storiche con i racconti delle vite toccate o, come la sua, cambiate per sempre dall'incontro con Tutankhamon. La storia del giovane faraone che ne emerge è nuova e audace, e ha tanto da dirci sul nostro mondo quanto sul suo. Perché l'archeologia, nello stesso modo di molte altre discipline, non è affatto un sapere neutrale: si alimenta invece delle convinzioni e degli interessi della cultura che l'ha prodotta. La storia del rinvenimento e della notorietà della tomba di Tutankhamon riflette gli squilibri di potere fra gli Stati coinvolti e le tante contraddizioni che ne derivano: ipocrisie e infingimenti, cupidigia e ambizione, nazionalismi e velleità neoimperiali. L'ombra scura celata dietro l'ammaliante splendore della maschera del faraone bambino.

Libro 2: L'inferno su Roma
0 0 0
Libri Moderni

Angela, Alberto

Libro 2: L'inferno su Roma : il grande incendio che distrusse la città di Nerone / Alberto Angela

Milano : HarperCollins ; Roma : Rai libri, 2021

Fa parte di: Angela, Alberto. La trilogia di Nerone / Alberto Angela

Abstract: La belva si è svegliata, è cresciuta, si nutre, si riproduce... e si muove in cerca di altro cibo. A vederlo così, il fuoco non sembra un elemento ma un essere vivente. Proprio come un predatore segue l'odore delle vittime, il fuoco cerca l'ossigeno. A volte si avvita dentro impercettibili correnti d'aria ascensionali e si alza come un cobra. È lui il protagonista indiscusso di questo libro e artefice del colossale incendio che cambia per sempre Roma. Nell'arco di nove lunghissimi giorni, avanza per le strade, si infila in ogni vicolo, distrugge case, edifici e botteghe, ferisce e uccide moltissime persone. Tutti i vigiles della città - compresi Vindex e Saturninus, che abbiamo seguito nel primo volume della Trilogia di Nerone durante la loro ronda di addestramento - entrano in azione e mettono in campo ogni mezzo disponibile per arginare le fiamme, ma la situazione è gravissima, peggiora di ora in ora e il fuoco non dà tregua. In una corsa contro il tempo e contro le forze della natura (compreso il libeccio che spira impietoso), quegli uomini eroici ingaggeranno una lotta all'ultimo respiro per salvare la città. Con un approccio multidisciplinare, Alberto Angela ha individuato ogni possibile fonte che potesse aiutarlo a spiegare e descrivere questa immensa tragedia. Partendo dai testi degli autori antichi che hanno raccontato il Grande incendio del 64 d.C. e studiando i dati archeologici, ha coinvolto un gruppo di esperti quali storici, archeologi, altri studiosi, meteorologi e vigili del fuoco per capire e ricostruire nel modo più fedele e verosimile possibile le dinamiche dell'incendio, nonché le reazioni e i comportamenti delle persone realmente esistite all'epoca, da quelle più note come Nerone e Tigellino a quelle sconosciute come il pretoriano Primus. Con questo suo libro, il secondo della Trilogia di Nerone, l'autore ci offre una ricostruzione plausibile e minuziosa.

Strada facendo
0 0 0
Libri Moderni

Strada facendo : il lungo viaggio del "Carro di Eretum" / a cura di Alessandro Betori, Francesca Licordari

Foligno : il formichiere, c2021

Abstract: Catalogo della mostra curata da Alessandro Betori, Francesca Licordari e Paola Refice, nell’allestimento progettato da Daniele Carfagna (a Rieti, al piano terra di Palazzo Dosi-Delfini, messo a disposizione dalla Fondazione Varrone), sul celebre carro sabino e sui preziosi reperti della Tomba XI della necropoli di Colle del Forno restituiti all’Italia dalla Danimarca dopo lunghi anni e rocambolesche vicende. Per la prima volta i reperti provenienti dalla Ny Carlsberg Glyptotek di Copenaghen e quelli conservati nel Museo Civico Archeologico di Fara in Sabina sono presentati in un percorso che conduce il visitatore indietro nel tempo fino al VII secolo a.C., per scoprire – col commento di una colonna sonora originale – uno spaccato significativo della civiltà sabina attraverso i corredi funerari della stirpe del misterioso e potente principe di Eretum. Ad accompagnare il visitatore anche questo catalogo, a cura di Alessandro Betori e Francesca Licordari, che contestualizza i preziosi reperti in mostra e ne ricostruisce il “lungo viaggio”.

Via Appia antica 9.-13. miglio
0 0 0
Libri Moderni

Cavacchioli, Marco

Via Appia antica 9.-13. miglio : Ciampino-Marino : itinerario storico-archeologico / Marco Cavacchioli

Marino : [s.n.], 2021

La via romana agli dèi
0 0 0
Libri Moderni

Viotti, Emanuele

La via romana agli dèi : la storia, i miti, le fondamenta e i riti della religione romana oggi / Emanuele Viotti

Milano: Armenia, 2022

Miti senza tempo

Abstract: Il volume è un testo introduttivo pensato, principalmente, per i novizi. Il lettore seguirà lo sviluppo del pensiero della tradizione romana, partendo dalla natura di un percorso tradizionale, fino alla pratica religiosa. Il testo contiene tutte le informazioni di cui un novizio ha bisogno per iniziare: la metodologia, le nozioni storiche, le basi filosofiche, la mitologia, la teoria, i concetti fondanti come quelli del Mos Maiorum e della Pax Deorum, e la pratica, fino ad arrivare all'analisi dettagliata del rito romano, compresi gli aspetti energetici. Le fonti latine sono la linea guida di questo libro, ciò per via della natura ricostruzionista della tradizione romana, e permettono al lettore ulteriori approfondimenti. Si aggiungono, in appendice, la lista di tutte le divinità romane, il calendario, ed altro materiale utile.

Archeologia della moneta
0 0 0
Libri Moderni

Barello, Federico

Archeologia della moneta : produzione e utilizzo nell'antichità / Federico Barello

Roma : Carocci, 2021

Abstract: Questo volume vuole chiarire nel modo più didattico possibile quale debba essere l'approccio "archeologico" ad una delle più sfaccettate e complesse testimonianze di una società antica, la moneta, non solo nei suoi aspetti più esteriori (iconografici, celebrativi, propagandistici ecc. ), ma soprattutto nei risvolti tecnico-produttivi, nei suoi molteplici usi e nelle sue forme di abbandono, che aprono molti interrogativi a partire dal rinvenimento sino allo studio contestuale più approfondito. Vengono illustrati, inoltre, i tratti salienti della storia monetale antica, insieme alla bibliografia essenziale di riferimento.

La basilica "circiforme" della via Ardeatina (Basilica Marci) a Roma
0 0 0
Libri Moderni

La basilica "circiforme" della via Ardeatina (Basilica Marci) a Roma : campagne di scavo 1993-1996 / a cura di Vincenzo Fiocchi Nicolai e Lucrezia Spera

Roma ; Bristol : L'Erma di Bretschneider, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il volume costituisce l'edizione integrale delle campagne di scavo condotte, dal 1993 al 1996, nella basilica a deambulatorio' della via Ardeatina a Roma, scoperta casualmente nel 1992, grazie alle tracce rivelate da una coltivazione di "erba medica", e identificata con la chiesa fatta realizzare da papa Marco, nel 336, al secondo miglio della strada, dove il pontefice venne sepolto. Si presenta in modo completo la complessa sequenza stratigrafica, che si sviluppa dalle preesistenze della primissima età imperiale all'età moderna, sequenza che permette di ricostruire dettagliatamente le fasi di impianto e utilizzo della basilica funeraria fino al VII secolo, la continuità di frequentazione e i tempi della spoliazione e dell'abbandono dell'edificio. Un'introduzione ripercorre le tappe della scoperta e focalizza la questione dell'identificazione. L'edizione è completa di tutti i materiali (monete, iscrizioni, manufatti in marmo, laterizi, oggetti di uso personale, ceramica, vetri), divisi per tipologie, a firma di vari autori; il gruppo di contributi sui reperti ceramici e sui vetri costituisce una sezione omogenea, corredata di tabelle e di tavole.

Giulio Cesare
0 0 0
Libri Moderni

Biscotti, Barbara

Giulio Cesare : un tirannicidio imperfetto / Barbara Biscotti

Milano : Corriere della sera, 2020

Raffaello e la Domus Aurea
0 0 0
Libri Moderni

Raffaello e la Domus Aurea : l'invenzione delle grottesche / [catalogo a cura di Stefano Borghini ... [et al.] ; testi di Stefano Boeri ... [et al.]

Milano : Electa, 2020

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una scoperta avventurosa, uno straordinario alfabeto figurativo, un luogo mitico come la Reggia di Nerone, una nuova passerella sospesa ad opera di Stefano Boeri: 5 ingredienti per un evento memorabile, la mostra Raffaello e la Domus Aurea, di prossima apertura. Dalle pagine del catalogo emerge l'eccezionale storia della riscoperta della pitture antica sepolta nelle grotte dell'originaria Domus Aurea di Nerone e la sua interpretazione ad opera del grande pittore. Una storia che comincia intorno al 1480, quando alcuni pittori, tra i primi Pinturicchio, Filippino Lippi e Signorelli, si calano nelle cavità del colle Oppio - definite appunto grotte - per recarsi, alla luce delle torce, ad ammirare le decorazioni pittoriche - da allora chiamate "grottesche" - di antichi ambienti romani. Intorno alla metà del secondo decennio del Cinquecento, fu però proprio Raffaello a comprendere a fondo la logica dei sistemi decorativi della residenza neroniana, riproponendoli organicamente, grazie alle sue profonde competenze antiquarie, in numerosi capolavori ricordati in questa esposizione, a cominciare dalle Stanze Vaticane. Questa straordinaria invenzione si dipana dalla mano del genio di Urbino per i secoli a venire, fino al XX secolo: dalla scoperta, all'invenzione di Raffaello, alla diffusione delle grottesche in Italia e in Europa tra XVII e XIX secolo, fino alla loro interpretazione, coi medesimi aspetti onirici, ad opera dei Surrealisti.

 Monitoraggio e manutenzione delle aree archeologiche
0 0 0
Libri Moderni

Convegno internazionale di studi <Roma ; 2019>

Monitoraggio e manutenzione delle aree archeologiche : cambiamenti climatici, dissesto idrogeologico, degrado chimico-ambientale : atti del convegno internazionale di studi Roma, Curia Iulia, 20-21 marzo 2019 / a cura di Alfonsina Russo e Irma Della Giovampaola

Roma : L’Erma di Bretschneider, 2020

Fa parte di: Bibliotheca archaeologica

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il convegno internazionale di studi, insignito della medaglia del Presidente della Repubblica, si pone come una pietra miliare nel mondo della tutela del patrimonio culturale: per la prima volta infatti, ponendo come risorsa fondamentale la multidisciplinarietà , il Parco archeologico del Colosseo ha riunito i rappresentanti di istituzioni attive nella sperimentazione di nuove metodologie di conservazione per un confronto sulle sfide del nuovo millennio: la riduzione della vulnerabilità e l'aumento della resilienza attraverso l'utilizzo di tecnologie a basso impatto. In particolare gli atti illustrano i temi del monitoraggio e della manutenzione programmata nelle aree archeologiche, con il proposito di definire un protocollo che permetta di affrontare e risolvere le conseguenze derivanti dall'evoluzione e dall'incremento degli effetti prodotti dai cambiamenti climatici che interessano il nostro pianeta come conseguenza del riscaldamento globale. Attraverso il confronto tra ambiti di ricerca tradizionalmente distanti, i contributi del presente volume delineano quindi nuove metodologie di monitoraggio applicate al patrimonio culturale, senza trascurare l'ordinaria ma complessa gestione delle aree archeologiche. Il Convegno Internazionale, a cui è stata assegnata la medaglia del Presidente della Repubblica, è una pietra miliare nel mondo della tutela dei beni culturali: per la prima volta, infatti, ponendo la multidisciplinarietà come risorsa fondamentale, il Parco archeologico del Colosseo ha riunito rappresentanti di istituzioni attive nella sperimentazione di nuovi metodi di conservazione per confrontarsi sulle sfide del nuovo millennio: ridurre la vulnerabilità e aumentare la resilienza attraverso l'utilizzo di tecnologie a basso impatto. In particolare, gli atti illustrano i temi del monitoraggio e della manutenzione programmata nelle aree archeologiche, con l'obiettivo di definire un protocollo per affrontare e risolvere le conseguenze dell'evoluzione e dell'aumento degli effetti dei cambiamenti climatici in atto sul nostro pianeta a seguito di riscaldamento. Attraverso il confronto tra aree di ricerca tradizionalmente distanti, i contributi di questo volume delineano quindi nuove modalità di monitoraggio applicate ai beni culturali, senza tralasciare la gestione ordinaria ma complessa delle aree archeologiche. .

Il Campidoglio : dalle origini alla fine dell'antichità : la carta archeologica, i temi di ricerca / Paola Mazzei. Tomo 1
0 0 0
Libri Moderni

Mazzei, Paola

Il Campidoglio : dalle origini alla fine dell'antichità : la carta archeologica, i temi di ricerca / Paola Mazzei. Tomo 1 / Paola Mazzei

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La necessità di una nuova carta archeologica del Colle capitolino risponde all'esigenza di disporre di uno strumento cartografico e di schedatura quanto più possibile verificabile e attendibile nell'aderenza critica alle fonti documentarie primarie, e tale da riflettere, insieme, la totalità e le differenti caratteristiche di quelle fonti: solo su queste basi potranno affrontarsi riflessioni interpretative e ricostruttive. Nonostante i precedenti illustri nella cartografia del Campidoglio, quello strumento cartografico archeologico non esisteva ancora, e prevaleva l'abitudine ad accettare i dati tràditi, al di là della verifica dell'attendibilità della rappresentazione, della possibilità di comprenderne la consistenza, e dell'eventualità di individuare dati nuovi e di correggerne vecchi. Con quest'opera si è affrontato il problema, a partire dalla base aerofotogrammetrica, realizzando una carta archeologica corredata di un volume di schede: ognuna di esse corrisponde a un oggetto della rappresentazione cartografica, e ne riassume i dati costitutivi acquisiti con la ricerca originale che ha incrociato le fonti di varia provenienza: archivistica, bibliografica, autoptica di ricognizione. Il Tomo I, che qui si presenta, comprende la maggior parte del volume di schede archeologiche, ordinate nelle due macrofasi cronologiche e, all'interno di esse, disposte in ordine topografico, mentre il Tomo II in uscita comprenderà le schede archeologiche seguenti, pertinenti tutte alla seconda macrofase, nell'ordine topografico già applicato nella prima e, insieme, comprenderà alcuni capitoli tematici che affronteranno alcune questioni interpretative con un taglio monografico. L'opera costituisce pertanto una messa a punto di una realtà documentaria che sfuggiva finora alla definizione, ed è suscettibile di tutte le integrazioni che verranno dalle nuove indagini archeologiche, così come suscettibili di sviluppo e di rielaborazione saranno le conclusioni e le ipotesi contenute nei capitoli tematici.

Claudio imperatore
0 0 0
Libri Moderni

Claudio imperatore : Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia : Museo dell'Ara Pacis, 6 aprile-27 ottobre 2019

Roma : L' Erma di Bretschneider, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
L'arredo scultoreo delle ville di Antium
0 0 0
Libri Moderni

Cellini, Giuseppina Alessandra

L'arredo scultoreo delle ville di Antium : catalogo delle sculture, documenti di archivio e proposte per un museo virtuale / Giuseppina Alessandra Cellini

[Tivoli] : Tored, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel territorio dell’antica Antium sono venuti alla luce esemplari scultorei di notevole pregio di cui era scarsamente noto il contesto archeologico di riferimento e che non erano stati finora raccolti in un corpus. Viene qui presentato un catalogo degli esemplari attualmente conservati in raccolte pubbliche o private in Italia e all’estero, di quelli dispersi sul mercato antiquario, dei pochissimi ancora in loco e di quelli attribuiti al territorio senza argomentazioni fondate. Il compito non è stato facile perché si è verificata una dispersione capillare delle sculture, talvolta attraverso percorsi non autorizzati e trasparenti e perciò difficili da ricostruire. Sono state utilizzate varie tipologie di fonti: storico-letterarie, epigrafiche, antiquarie, archivistiche, grafiche e inoltre cataloghi di musei e di case d’asta. Da una collazione tra le varie fonti è emerso che non tutti i materiali scultorei provengono dalla Villa Imperiale, come si suppone di solito, ma anche da altri contesti, e cioè dalle numerose ville presenti nel territorio, e, in qualche caso, da aree pubbliche, che si auspica vengano in futuro esplorate. Per comodità del lettore, alcune fonti difficilmente reperibili sono raccolte in appendice.